eCommerce: una crescita che non accenna ad arrestarsi

SharinAppAdmin/ Maggio 29, 2022/ News


Dopo un boom nel 2020 dovuto grazie alla pandemia globale, il 2021 conferma il trend positivo con una crescita a doppia cifra. E l’Italia si posiziona tra le prime d’Europa e nel mondo nella crescita degli acquisti online. Essi si sono rivelati inoltre un grande aiuto per le imprese durante il difficile periodo trascorso.

Questo è quanto emerge dai dati forniti dallo Shopping Index di Salesforce, report a cadenza trimestrale che analizza l’andamento globale relativo all’eCommerce nel mondo. Con questo lavoro, Salesforce desidera fornire uno strumento alle imprese per monitorare l’andamento dell’eCommerce a livello globale e nazionale, utile per valutare scelte ed investimenti aziendali.

I RISULTATI DELL'ANALISI

Il primo trimestre del 2021 è stato il traino di questi nove mesi, con una crescita dell’eCommerce a livello globale del 58% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I paesi con il maggior aumento percentuale sono stati Canada, Regno Unito, Olanda ed Italia.
grafico crescita globale ecommerce primo trimestre 2021
Anche il secondo e il terzo trimestre hanno mantenuto un trend di crescita, seppur più contenuto, rispetto ai periodi corrispettivi del 2020. Tra aprile e giugno, il commercio digitale globale è aumentato del 3% rispetto al 2020, mentre nel periodo di luglio-settembre l’aumento, rispetto all’anno precedente, è stato dell’11%.

Salesforce stima inoltre un Natale da record per l’eCommerce, prevedendo una crescita del 7% a livello globale per i mesi di Novembre e Dicembre, nonostante il previsto aumento dei prezzi al dettaglio. Per il solo shopping online natalizio, le vendite digitali supereranno un trilione di dollari a livello mondiale, segnando un nuovo record.

PERCHÈ QUESTA CRESCITA?

La principale motivazione di questo trend è riconducibile alla continua presenza della pandemia che, nonostante un miglioramento rispetto all’anno precedente. Essa continua ad influenzare la vita e le abitudini di molte persone, le quali passano il loro tempo sulla rete molto di più rispetto a prima. Molti negozi durante questo periodo hanno voluto potenziare la loro presenza online adottando le soluzioni a loro più congeniali, tra eCommerce personali, social marketing e presenza sui marketplace.

Queste abitudini sono destinate a rimanere radicate nelle persone ed è quindi importante, per negozi ed aziende, continuare l’evoluzione digitale iniziata nel 2020. “La crescita del commercio digitale è il segnale che i rivenditori dovranno continuare a incrementare i loro investimenti nel digitale” commenta Gianluca De Cristofaro, Regional Vice Presidente per Commerce Cloud di Salesforce.

LA SITUAZIONE ITALIANA

Come accennato in precedenza, l’Italia è una delle nazioni traino di questo cambiamento digitale a livello globale. Nel primo trimestre del 2021 la nostra nazione registra:
  • una crescita del 78% del mercato eCommerce rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (26%), ben al di sopra della crescita globale.
  • un aumento del mercato mobile del 24% rispetto al trimestre precedente (Q4 2020).
  • una crescita del mercato da pc del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (12%), ma dimezzata rispetto al trimestre precedente.
  • una ripresa degli acquisti di servizi, crollata nel 2020 a causa dei numerosi lockdown.
  • una crescita continua degli acquisti di prodotti.
Anche nel secondo e terzo trimestre l’Italia conferma la sua forte crescita, mantenendola ad un livello superiore a quello globale, consolidando le abitudini esplose nei mesi precedenti. Questo dimostra come la visione degli italiani verso gli acquisti digitali sia cambiata e come sia importante attrarre i consumatori, ormai abituati a vivere in un mondo post-pandemia. Secondo Valentina Pontiggia, direttore dell’Osservatorio eCommerce B2C, l’eCommerce viene attualmente scelto consapevolmente per gli acquisti quotidiani da un numero sempre più crescente di italiani. Nel 2021, continua, le vendite tramite piattaforme digitali in Italia hanno inciso per il 10% rispetto al totale delle vendite retail, in aumento rispetto al 9% del 2020.

UN ALLEATO PER LE PMI

Contrariamente agli anni pre-pandemia, le piccole e medie imprese italiane si sono avvicinate sempre più all’eCommerce, comprendendo le sue potenzialità. Ogni esercente ha valutato la soluzione migliore per il suo business:
  • apertura di un sito eCommerce personale.
  • uso del social marketing tramite piattaforme social e/o servizi di messaggistica istantanea.
  • apertura di un proprio spazio per la vendita di prodotti o servizi all’interno dei marketplaces.
  • adottare più di una soluzione precedente.
Nel 2020, secondo l’ultimo report di Casaleggio Associati, circa il 45% delle aziende con un comparto business online ha fatto affidamento a uno o più marketplace, compresi gli emergenti local marketplace, che aiutano le aziende del territorio non presenti sul web a fornire un servizio di eCommerce.
“Oggi l’eCommerce è portatore di nuovi equilibri e di nuove modalità di interazione e di vendita che si stanno propagando a tutto il commercio, anche fisico. Ne sono chiari esempi lo sviluppo dei pagamenti digitali e biometrici, la personalizzazione del prodotto, il cross e up selling mirato e la possibilità di disaccoppiare il momento della vendita a quello del possesso.” conclude Pontiggia, sottolineando come questo si tratti di un passaggio importante per il nostro Paese.

NON RIMANERE INDIETRO

Come visto in questo articolo, il mondo dell’eCommerce è in continua crescita e non accenna a fermarsi, nonostante l’allentamento della morsa della pandemia.
Il 2020 ha portato a una maturazione dell’eCommerce in Italia, rendendolo una componente mainstream della vita di milioni di italiani. L’anno corrente ha dimostrato che è stata un’esperienza che non verrà dimenticata, ed è anzi sempre più pervasiva nella popolazione. I risultati sono visibili sotto gli occhi di tutti, dalle piccole alle grandi aziende. L’eCommerce è diventato indispensabile per la loro strategia aziendale.

E tu, a che punto sei in questa evoluzione digitale?

Segui la nostra pagina Facebook per non perderti nessuna novità riguardanti l’universo del commercio elettronico, i nuovi trend e le iniziative innovative nel settore.

Share this Post